giovedì 22 giugno 2017

22-06-2017. Stato dentro MP: si paga noi...

CRONAHE EXTRAFOLOSO CITY
Bersani chiede la verifica, Gentiloni dice che sono dei bislacchi: ma è politica o commedia di Stanlio e Olio? La Raggi si autoassolve e Grillo è con lei: l'autogiustizia è bellissima. Il mondo della scuola è in subbuglio, una delle tracce (o traccie) della prima prova di maturità riguardava Caproni, per cui si parla di una voce autorevole del '900 sebbene poco studiata: maualcuno sospetta che fosse un messaggio ai maturandi.

Come fare?

Torniamo a bomba (tocchiamoci...) sulle decisioni intraprese dalla Amministrazione Comunale per garantire la nostra (ma soprattutto la sua) sicurezza durante i giorni di Palio.
Non commentiamo niente, lo giuriamo, ma abbiamo una grande domanda da porre: ma come cazzo si fa a conteggiare i 12.000 che entrano in Piazza????

mercoledì 21 giugno 2017

21-06-2017. I 15.000 eletti

CRONACHE EXTRAFOLOSO CITY
La Raggi per le nomine rischia il processo, ma va avanti: oddio, se si fermassero tutti quelli indagati o sospettati, sarebbe un problema. Ah, per pura combinazione Verdini e Forza Italia fanno vincere il governo. Qualcuno vuol vietare gli smartfons in USA: io li vieterei a chi guida auto, autobusse, tramme ecc ecc. Mamma Ebe di nuovo nei guai per una crema per la fertilità, ma finché ci sono persone che vanno da Mamma Ebe... comunque il nome della crema era "Crem de Egisto".

L'epifania di Macchi

Oibò! E tutto d'un tratto, quando ormai nessuno si sarebbe più aspettato che dietro il Mele esistesse una faccia, un nome ed un cognome, una professionalità, una storia, ecco che si palesa Massimo Macchi, intervistato sabato scorso sul Corriere di Siena da Andrea Bianchi.

martedì 20 giugno 2017

La visione al ribasso di Vaira

Prime idee sul progetto tecnico per la nuova annata fatte girare da Davide Vaira, coordinatore dell'area sportiva della Robur. Vediamo un po', fra molti "mah" e qualche "boh"...

lunedì 19 giugno 2017

19-06-2017. Serpi all'Acquacalda

CRONACHE EXTRAFOLOSO CITY
Il governo spedisce le tasse anche ai paesi terremotati: io non mi meraviglio. Mancano le casette promesse e non del tutto mandate, c'è una burocrazia da far paura: ma la tassa sulle macerie arriva. Ah, ma il governo non abbandona i terremotati: in questo caso era meglio se li lasciava da soli, ci risparmiavano. Ius soli, la Chiesa è vicina a chi è debole e va protetto: anche se nato 50 anni fa in Itaglia?

La "spaventosa" intervista dell'Ing. Mele

Come qualcuno avrà notato, da qualche mese Wiatutti ha evitato accuratamente di parlare di questioni societarie roburrine.
Motivo: non c'era niente di cui parlare. Ma ora, dopo la "spaventosa"intervista dell'Ing. Mele, lo scenario pare esser fortemente mutato.